Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo. - Lao Tzu ...se poi è un passo alpino, meglio! - Pao

martedì 18 giugno 2013

16 giugno 2013 Oltrepo, Val Tidone ed Appennino Pavese





Primo vero giro "estivo" della stagione. Direzione l'Oltrepo e gli appennini pavesi.
Partiamo di buon'ora imboccando la statale della val Tidone. Uscendo a Vidigulfo in breve arriviamo nei pressi di Pavia ed imboccando la Tangenziale ci manteniamo ad est della città. 
Terminata la Tangenziale, dopo qualche chilometro arriviamo al Ponte della Becca, nella zona dove Ticino e Po e confluiscono.




Arrivati a Broni, ci fermiamo in un bar del centro per una breve pausa caffè.



Oltrepassato Broni scendiamo attraverso la provinciale 198 Scuropasso: e subito incontriamo una simpatica serie di serie speed-check...



Risaliamo verso le prime verdi colline tra vigneti e cantine sociali; in cima alle colline spuntano ogni tanto rocche e castelletti.



Salendo ulteriormente raggiungiamo il Passo Carmine, già valicato un paio di anno fa,


ed al termine della discesa ci immettiamo nuovamente nella statale della Val Tidone.
A Casa Matti deviamo, evitando il giro dal Passo del Penice, 



per incrociare nuovamente la statale 461 del Penice al Passo delle Tre Strade.


Poco dopo il bivio per Menconico svoltiamo immediatamente a destra per risalire una strada davvero stretta e ed un po' malconcia a causa dei piccoli smottamenti del terreno, 





che ci porterà (con molta prudenza) al Passo di Pietragavina.


Da qui proseguiamo per un'altra stradina altrettanto stretta che ci porta direttamente a Varzi.




Arrivati a Varzi ci immettiamo nuovamente sulla statale 461 del Penice ritornando verso nord fino a Godiasco, dove risaliamo verso destra per dirigerci verso Rocca Susella e l'ultimo valico della giornata: il Passo Crocetta.


Scendiamo verso Gaminara in Val Schizzola per dirigerci a Casteggio dove ci fermeremo per il pranzo in un agriturismo già testato precedentemente.




In poco tempo ci troviamo con le gambe sotto il tavolo!




Terminato il pranzo risaliamo in moto sotto la canicola e rientriamo attraverso la statale di Giovi, non prima di aver fatto visita a mio padre, ricoverato in una RSA nella zona di Bressana Bottarone.
Terminata la visita imbocchiamo la strada che costeggia il Po e che ci riporta a ripercorrere in senso inverso il Ponte della Becca.



Lambendo Pavia, rientriamo a Milano attraverso la Vigentina abbastanza provati dalla giornata molto calda.


Google Maps

- Tragitto: Km. 235

- Valichi:  Passo Carmine                mt.    619 (PV)   GPS
               Passo delle Tre Strade     mt. 1.101 (PV)   GPS
               Passo di Pietragavina      mt.    735 (PV)   GPS
               Passo Crocetta               mt.    533 (PV)   GPS

- Ristoro: Agriturismo Circe - Casteggio (PV)  GPS

Nessun commento:

Posta un commento