Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo. - Lao Tzu ...se poi è un passo alpino, meglio! - Pao

domenica 1 aprile 2012

1 aprile 2012 Tra i due rami del lago di Como




Nel giorno degli scherzi, organizziamo un giro nella zona della Vallassina.
Partiamo da Milano e a Carnate formiamo due equipaggi: Lou e Lu e noi.



Il trasferimento verso Lecco, dove avremo l'appuntamento con i "Lecchesi" (Luigi, Beppe ed Augusto), passa per Merate. Ci portiamo sulla sponda occidentale del ramo lecchese del lago ed arrivati ad Onno risaliamo verso Valbrona ed Asso per portarci in Vallassina. 
Incrociata la Provinciale 41 e risalendo la valle, dopo un  paio di chilometri imbocchiamo il bivio per Sormano.


Arrivati alla Colma, decidiamo di fermarci a pranzare presso il vicino ristorante.





E dopo essere passati tra un piatto di pizzoccheri e una grigliata riprendiamo la marcia in direzione del vicino Pian del Tivano, attraversato il quale scendiamo sulla sponda orientale del ramo comasco del Lario nel comune di Nesso.


Sul lungolago risaliamo fino a Bellagio per poi rientrare in Vallassina.
A Civenna, poco prima del Colle del Ghisallo, breve sosta per soddisfare i fumatori approfittandone per fare alcune foto.





Finite le sigarette, le telefonate, le fotografie etc. ripartiamo e giunti sul Ghisallo, di fronte al Santuario della Madonna, imbocchiamo la salita che ci porta a Monte San Primo dove una voglia generale di cioccolata calda ci fa fermare presso una baita.
Espletato anche questo "impegno" ripartiamo per il ritorno. Ad Asso salutiamo Luigi Beppe ed Augusto, e rientriamo a Milano dalla statale Briantea, tagliando per Nibionno, Barzanò, Casatenovo, Vimercate ed infine Tangenziale Est.



- Tragitto: Km. 200

- Valichi:  Colma di Sormano       mt.  1.036 (CO)   GPS
               Pian del Tivano           mt.  1.000 (CO)   GPS
               Colle del Ghisallo        mt.     754 (CO)   GPS

- Ristoro:  Baita la Colma - Sormano (CO)   GPS

- Sosta: La Baita - Loc. Monte S.Primo – Bellagio (CO)  GPS


Nessun commento:

Posta un commento