Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo. - Lao Tzu ...se poi è un passo alpino, meglio! - Pao

domenica 1 luglio 2012

1 luglio 2012 Lago Maggiore e Val Veddasca




Questa volta si va a visitare una zona non molto battuta da noi: l'alto Varesotto.
Quattro equipaggi da Milano e i soliti due "lecchesi" Luigi e Beppe.
Attraversiamo Milano per andare a prendere la statale Varesina; l'appuntamento è fissato al Centro Commerciale Belfiore al confine tra Malnate e Varese.
Una volta compattato il gruppo, imbocchiamo la strada della Valganna,




 ed a Ghirla voltiamo verso Luino dove incontriamo il Lago Maggiore.




Costeggiando il lago, arriviamo a Maccagno da dove inizia la salita per la Val Veddasca.




Il primo tratto è abbastanza tortuoso, contraddistinto da  diversi tornanti dal raggio molto stretto, e dopo pochi chilometri svoltiamo a sinistra per dirigerci verso il lago Delio.
Una piccola sosta per le foto e le sigarette (per alcuni) di rito.



E' quasi ora di pranzo! Salendo verso il lago Delio, abbiamo notato una piccola deviazione sterrata con la segnalazione per un ristoro, pertanto ritorniamo sui nostri passi e ci fermiamo li per il pranzo.



Il pranzo a base di grigliata, funghi e polenta fa sentire i suoi effetti...ma dobbiamo riprendere la strada; risaliamo verso il Passo Forcora,


per incrociare nuovamente la strada provinciale della Val Veddasca.
Cominciamo il rientro tornando a Maccagno e, 



costeggiando sempre il lago raggiungiamo Luino quindi entriamo in Valcuvia. Pochi chilometri e deviamo verso Brinzio su una strada molto fluida e guidabile. 
Poco prima dell'abitato di Varese ci dividiamo da Luigi e Beppe, che si dirigono verso Lecco, e noi per mezzo dell'autostrada dei Laghi facciamo rientro a casa.



- Tragitto: Km. 215

- Valichi:  Passo Forcora           mt.  1.179 (VA)   GPS
               
- Ristoro: Ristoro Lago Delio - Loc. Lago Delio - Veddasca (VA)   GPS

Nessun commento:

Posta un commento