Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo. - Lao Tzu ...se poi è un passo alpino, meglio! - Pao

lunedì 13 aprile 2009

13 aprile 2009 Monte Bisbino e il Triangolo Lariano




Il Bisbino... ne avevo sentito parlare da mio cugino; lui lo faceva negli anni '70 in sella ad un mitico ma pericolosissimo Kawasaki 750 H2B color verde chiaro.
Decido con Flo di fare un salire alla cima con la mia ben più mite Honda CBF 600.
Fino a Como la classica Statale 35 dei Giovi: superata Como costeggiamo brevemente il lago sulla sponda occidentale fino a Cernobbio da dove parte la salita per il Monte Bisbino.
la strada è abbastanza stretta e ripida, l'asfalto non è dei migliori; arrivati in cima, posteggiamo per un paio di foto e per un po' di pausa.
La vista sarebbe superba se il cielo fosse un po' più limpido. Peccato!








Essendo partiti abbastanza tardi, si è fatta quasi ora di pranzo.
Ridiscendiamo con cautela,



e torniamo a Como dove ci fermiamo per un breve pranzo terminato il quale, ci muoviamo verso la costa orientale del lago.
Arrivati a Nesso, troviamo il bivio che ci porta all'interno del Triangolo Lariano verso il Pian del Tivano, che raggiungiamo dopo una serie di tornanti iniziali, per finire con tratti non molto contorti.


Pochi chilometri ancora di discesa e siamo alla Colma di Sormano con il suo famoso Muro e l'Osservatorio Astronomico.



Scendiamo verso la Vallassina dalla nuova strada che porta a Sormano essendo il Muro riservato a ciclisti e pedoni. Arrivati ad Asso svoltiamo per Valbrona superata la quale discendiamo in costa alla montagna sul lato orientale del lago sul ramo di Lecco.






Scesi sulla riva del lago, facciamo rientro verso Lecco e da li prendiamo la statale Briantea che ci porta verso la Tangenziale Est di Milano.


- Google Maps

- Tragitto: Km. 211

- Valichi:  Monte Bisbino          mt.  1.325 (CO)   GPS
               Pian del Tivano        mt.  1.000 (CO)   GPS
               Colma di Sormano    mt.  1.124 (CO)   GPS

- Ristoro: Il Vecchio Borgo - Como   GPS

Nessun commento:

Posta un commento