Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo. - Lao Tzu ...se poi è un passo alpino, meglio! - Pao

domenica 15 marzo 2009

15 marzo 2009 Motogiro nel Triangolo del Lario




Il Triangolo del Lario, ormai un classico.
Il giro prevede subito il pranzo sul lago, poi nel pomeriggio ci spostiamo verso il Triangolo per cui partiamo a mezza mattinata. Il ritrovo è davanti alla Guzzi di Mandello del Lario.
Ci incontriamo con Luigi, i saluti qualche foto e via.






Poco dopo Mandello, a Olcio per l'esattezza,  ci fermiamo a Villa Maggio per il pranzo. Villa Maggio è una casa di accoglienza e ferie, che offre anche un buon servizio ristorante, posta su una punta a ridosso del lago.







Terminato il pranzo, comincia il vero e proprio giro. Rientriamo verso lecco e passiamo sulla sponda opposta costeggiando Valmadrera: nei pressi di Onno, svoltiamo a sinistra sulla salita che ci porta verso Valbrona e la Vallassina. Raggiunta Asso, poco dopo risvoltiamo a sinistra per portarci sulla sponda orientale del ramo comasco del lago attraverso Sormano ed il Pian del Tivano. 


nel frattempo si è unito a noi anche Giuseppe per cui ci dirigiamo verso Bellagio per poi rientrare direttamente dalla Vallassina.
Ci fermiamo brevemente a Civenna, poco prima della Madonna del Ghisallo sul belvedere che da sul lago.





Un saluto agli amici lecchesi prima di ripartire e poi direttamente da Erba ci immettiamo sulla Strada Provinciale 41 che ci porta ad incrociare a Giussano la superstrada che arriva da Lecco.



- Tragitto: Km. 219

- Valichi:  Pian del Tivano         mt.  1.000 (CO)   GPS
               Colma di Sormano     mt.  1.124 (CO)   GPS
               Colle del Ghisallo      mt.     754 (CO)   GPS

- Ristoro: Villa Maggio - Olcio (LC)  GPS

Nessun commento:

Posta un commento