Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo. - Lao Tzu ...se poi è un passo alpino, meglio! - Pao

domenica 9 settembre 2007

9 settembre 2007 Como, Brunate e Bellagio




Giro solitario (Flo ed io), abbastanza breve con risvolti anche culturali.
Decidiamo di salire a Brunate, sopra Como, a visitare il Faro Voltiano.
Prendiamo la strada statale ed una volta arrivati a Como ci spostiamo verso la parte occidentale della città da dove inizia la salita per Brunate.




Il Faro Voltiano è una torre ottagonale alta 29 metri eretta nel 1927 sulla vetta del Monte Tre Croci (località San Maurizio) in occasione del centenario della morte di Alessandro Volta. Nella volta centrale del faro fu collocato un busto del fisico comasco, rappresentato in età avanzata, donato dai postelegrafonici. Il faro fu inaugurato l'8 settembre 1927 con l’intervento di SE il Ministro delle Comunicazioni on. Costanzo Ciano.  Progettato dall'ingegnere Gabriele Giussani, ha al suo interno una scala a chiocciola di 143 gradini che permette di raggiungere due balconate circolari: la prima poco sopra il portone d'ingresso, la seconda all'esterno della lanterna; da questi punti è possibile vedere panorami che spaziano sull'arco occidentale della catena alpina, fino al Monte Rosa. Il faro, a partire dal tramonto e fino all'alba, emette alternativamente luce verde, bianca e rossa (Fonte Wikipedia).

Il panorama dalla balconata più alta è davvero mozzafiato, complice anche la splendida giornata di sole.



Riprendiamo la moto e ridiscendendo per la medesima strada che porta a Como arriviamo in riva al lago; da li costeggiamo il lato ovest fino alla punta dove si trova Bellagio.
Un'altra piccola pausa per qualche foto in riva al lago,



e si ritorna dalla Vallassina risalendo fino a Magreglio dove poco prima valichiamo il  Colle del Ghisallo con la sua chiesetta dedicata alla Madonna, patrona dei ciclisti ed il Museo del Ciclismo.




Qui decidiamo di fermarci per la pausa pranzo. Un panino, una bibita ed un caffè, un po' di relax...


Appena pronti, ripartiamo per il ritorno verso casa attraversando Asso, Canzo, Erba e da Giussano in poi per la Strada Statale 36.



- Tragitto: Km. 171

- Valichi:  Colle del Ghisallo  mt. 754 (CO)    GPS

- Ristoro - Chiosco Ghisallo- Colle del Ghisallo - Magreglio (CO)  GPS

Nessun commento:

Posta un commento